Due sono i diserbanti più comunemente utilizzati: prodotti diserbanti di pre-emergenza e prodotti diserbanti di post-emergenza. Il termine si riferisce al momento in cui il diserbante agisce: quelli di pre-emergenza distruggono le erbe infestanti prima che germoglino, quelli di post-emergenza distruggono le erbe infestanti già germogliate e in attiva crescita.

Diserbanti di pre-emergenza

Questi prodotti agiscono interrompendo il processo di germinazione dei semi di erbe infestanti, prima che il germoglio esca dal terreno.

Consigli utili

  • è importante trattare tutto il prato con questi prodotti diserbanti; se dimenticate di trattare una zona, qui germineranno e cresceranno le erbe infestanti.
  • la maggior parte dei diserbanti di pre-emergenza richiede la bagnatura del prato dopo l’applicazione, anche se il diserbante è in forma liquida. Questo serve a far assorbire bene il prodotto diserbante nel suolo e permettergli di raggiungere i semi delle erbe infestanti.
  • ponete attenzione in caso di somministrazione di un diserbante di pre-emergenza ad un prato appena seminato o che state per seminare. Leggete attentamente l’etichetta del prodotto; indica quanto tempo è necessario attendere da quando si è seminato il prato a quando si può diserbare oppure quanto tempo è necessario aspettare dopo il trattamento prima di seminare.

Diserbanti di post-emergenza

Questi diserbanti agiscono contro erbe infestanti sia annuali che perenni, mono e dicotiledoni. Utilizzate questi diserbanti contro infestanti che già sono presenti nel vostro prato; sono ideali anche per trattare aree isolate.

Consigli utili

  • le erbe infestanti appena germogliate muoiono più facilmente rispetto a quelle più sviluppate che, invece, richiedono più trattamenti ripetuti per essere eliminate completamente.
  • controllate frequentemente il prato (ad esempio mentre lo tagliate) per vedere se sono nate nuove erbe infestanti e rendervi conto se è necessario eseguire un trattamento.

Epoca di somministrazione

E' molto importante scegliere il momento più adatto per trattare, sia per i diserbanti di pre- che di post-emergenza.

I diserbanti di post-emergenza eliminano le erbe infestanti in ogni fase di crescita, ma avrete risultati migliori trattando quando le infestanti sono appena germogliate e in attiva crescita. Erbe infestanti più vecchie richiedono un numero di trattamenti superiore per ottenere la loro completa eliminazione.

I diserbanti di pre-emergenza vanno applicati poco prima che i semi delle specie infestanti inizino a germinare. Se somministrati troppo presto, questi prodotti si degradano, poichè sono efficaci solo nella fase di germinazione dei semi. La maggior parte di questi prodotti rimane attiva nel suolo per 6-8 settimane.

Un modo per valutare il periodo ottimale per effettuare il trattamento, consiste nell’utilizzo di “bioindicatori”, cioè di specie di piante la cui crescita rappresenta il segnale che è giunto il momento giusto per eseguire il trattamento. Ad esempio, nelle regioni settentrionali, alcuni trattamenti vengono eseguiti quando fiorisce la forsizia e la temperatura del suolo è di circa 10° C. Date un’occhiata al calendario; se solitamente eseguite il trattamento a metà aprile e questo va a buon fine, ripetetelo l’anno successivo nello stesso periodo.

Quanto detto non è applicabile nel caso si stia utilizzando un prodotto diserbante combinato, di pre- e post-emergenza; questo prodotto agisce eliminando le infestanti già esistenti e prevenendone la ricrescita per almeno 6 mesi.