cacyreus marshalli

La farfallina nemica dei gerani


C'è una farfallina che danneggia i gerani del tuo balcone, proteggili con i giusti prodotti

La farfallina del geranio, Cacyreus marshalli, è un lepidottero originario dell’Africa, diffuso da qualche anno anche in Italia, dove causa notevoli danni ai gerani coltivati:

a fine stagione le piante appaiono parzialmente rinsecchite e defogliate, spesso senza fiori e con i caratteristici fori d’uscita a livello degli internodi dei fusti.

La farfallina svolge attività diurna in luoghi caldi e assolati, svolazzando attorno ai geranei.

E’ caratterizzata da ali di color bruno-bronzo e marrone, terminanti con due codine lunghe e sottili. Depone le uova sui gerani, da cui fuoriescono le larve, di colore verde con strisce lilla, che penetrano nei fusti e vi scavano gallerie discendenti. In seguito, le larve escono dai fusti e si nutrono di foglie, fiori e apici, creando danni simili a quelli di altri fitofagi.

In Italia Cacyreus marshalli compie 5-6 generazioni all’anno.

Proteggete i gerani del vostro balcone o terrazzo con prodotti insetticidi quali Calypso Protector AL oppure con Calypso Plus alla comparsa dei primi danni. Ripetete il trattamento dopo 7 giorni. In giardino, trattate, alla comparsa del parassita, con Calypso Garden Protector: diluite 50 ml di prodotto in 1 litro di acqua e irrigate le piante.