Le rose richiedono poco impegno, emettono fiori splendidi e si sviluppano ricoprendo il suolo. Sono di facile coltivazione e sono resistenti alle malattie, inoltre continuano a rifiorire durante il corso della stagione vegetativa.

Queste varietà crescono solitamente non più di 1 m in altezza, ma si allargano molto; producono tantissimi fiori, anche se poco profumati.

Consigli per la coltivazione

  • scegliete un posto esposto al sole: più sole ricevono, più fioriscono;
  • il terreno deve essere ben drenato;
  • arricchite il terreno con sostanza organica;
  • ponete in terra le rose alla distanza consigliata sull’etichetta.

Eliminate le erbe infestanti

Molte specie erbacee infestanti, che si sviluppano fittamente sul suolo, come la vinca, la pachysandra e l’edera, disturbano lo sviluppo delle rose. Le erbe infestanti vanno a crescere in mezzo ai cespugli di rose. Per prevenirne lo sviluppo:

  • stendete un telo pacciamante sul terreno;
  • aggiungete uno strato di pacciame alla base del cespuglio;
  • somministrate un diserbante a inizio primavera e in autunno, per prevenire la germinazione delle specie infestanti.

Utilizzo in paesaggistica

Questo tipo di rosa, a crescita ridotta in altezza, viene molto utilizzato per abbellire spazi verdi con fioriture colorate. Vengono utilizzate:

  • ai margini di sentieri o stradine;
  • per creare cuscini colorati;
  • per coprire un pendìo;
  • per coprire una parete;
  • per formare barriere divisorie nei marciapiedi;
  • lungo le strade, dove non intralciano la visuale.

Tipi di rose paesaggistiche

Rose tappezzanti

  • raggiungono altezza di 0,5-1 m e larghezza di 0,5-2 m. Hanno foglie resistenti alle malattie, sono rifiorenti e a sviluppo contenuto. 
  • consigli: la forma può variare in base alla cultivar; informatevi prima dell’acquisto.

Rose a cuscinetto

  • raggiungono un’altezza di 0,5 m e una larghezza di 0,5-1 m. Hanno foglie resistenti alle malattie, sono rifiorenti e hanno sviluppo ridotto. 
  • consigli: a inizio primavera potatele a 10 cm.

Rose a cuscino fiorito (“flower carpet”)

  • raggiungono un’altezza di 1-1,5 m e una larghezza di 0,5-1 m. Si sviluppano più in altezza che in larghezza. Per ricoprire un’area dovrete piantarne più d’una. Hanno foglie resistenti alle malattie, sono rifiorenti, hanno fusti molto spinosi. Una volta acclimatate resistono abbastanza alla siccità. 
  • consigli: potatele a un terzo di altezza a inizio primavera.

Rose “Meidiland

  • molte cultivar di questo tipo sono ricoprenti: White Meidiland (varietà a fiore bianco), Fire Meidiland (varietà a fiore rosso), Ruby Meidiland (varietà a fiore rosso rubino), Red Meidiland (varietà a fiore rosso) e Magic Meidiland (varietà a fiore rosa magenta). 
  • consigli: sono rose molto vigorose, a sviluppo veloce; un’ottima scelta per ricoprire una collina.

Rose a cespuglio

  • sono rose a sviluppo ridotto (sotto i 0,7-0,8 m), a forma di cespuglio poco espanso in larghezza. Per ricoprire un’intera superficie, è necessario mettere a dimora più piante vicine. 
  • Fanno parte di questo gruppo le seguenti cultivar: Gourmet Popcorn (a fiore bianco con la parte centrale gialla), Rabble Rouser (a fiore giallo), Teeny Bopper (con fiori rossi e bianchi) e What a Peach (con fiori color albicocca).

Rose miste

  • sono rose a cespuglio, con sviluppo esteso, utilizzate per ricoprire superfici; come le rampicanti, non hanno bisogno di supporti.
  • Fanno parte di questo gruppo le seguenti cultivar: Sea Foam (con fiori bianchi), Red Cascade (con fiori rossi) e Yellow Ribbons (con fiori gialli).