Guida alla scelta delle rose


La scelta della rosa giusta da mettere in giardino o in casa, richiede alcune considerazioni e valutazioni a causa dell’elevato numero di varietà e cultivar, diverse per forma, dimensioni, colore e fioritura.

La scelta della rosa giusta da mettere in giardino o in casa richiede alcune considerazioni e valutazioni, a causa dell’elevato numero di varietà e cultivar, diverse per forma, dimensioni, colore e fioritura.

Con centinaia di tipi di rose a disposizione, la scelta è vastissima; ad ogni modo, con qualche attenta considerazione, le rose creeranno effetti inattesi per semplicità e bellezza, nel giardino o in casa. I fattori da tenere in considerazione sono molti:

Rose care  - Ornamental Flower Care - Plant Care - Garden Care - Bayer Garden

  • Le rose si sviluppano bene al sole, quindi scegliere una zona ben esposta dove coltivarle.
  • Considerare lo spazio a disposizione, se è limitato, si possono scegliere varietà nane o in miniatura.
  • Con spazi più ampi, si possono scegliere varietà a cespuglio, che creeranno una larga fascia di colore quando in fiore.
  • Alcune varietà di rose a cespuglio sono l’ideale per creare siepi piene di colore, altre varietà rampicanti sono l’ideale per crescere su pergolati. Considerare le dimensioni adatte per lo spazio a disposizione nel giardino e il colore che si desidera ottenere.
  • Scegliete il colore desiderato che va bene nel vostro giardino e date un’occhiata anche nei giardini dei vicini per identificare quale tipo di rosa sia la più adatta nella vostra località.
  • Considerare quali varietà sono disponibili nei centri giardinaggio e presso i vivaisti locali; saranno quelle più adatte da coltivare nelle condizioni climatiche in cui vi trovate.

Acquistate le rose da vivaisti certificati e controllate che la loro appartenenza varietale sia garantita, per ottenere una pianta con determinate dimensioni, colore e caratteristiche di qualità.

Presso i centri giardinaggio o vivaisti locali, sono disponibili due tipi di rose: a radice nuda o in vaso.

Rose a radice nuda

Sono disponibili solo in fase di riposo vegetativo. In caso di aumento di temperatura, durante la conservazione o il trasporto, possono abbandonare lo stato di dormienza e riprendere a crescere, ma debolmente.
Quindi è necessario che questo tipo di pianta venga messa in terra al più presto possibile, mantenendola sempre ben umida prima di piantarla. Al momento dell’acquisto, scegliete una pianta vigorosa dotata di un apparato radicale ben sviluppato, con steli verdi e lisci, di diametro di 7-8 mm.

Rose in vaso o contenitore

Sono disponibili tutto l’anno e possono essere trapiantate con facilità.

Scegliete con attenzione: preferite piante dotate di un apparato radicale ben esteso, che sarà utile al trapianto della rosa, con il pane di terra intatto.

Le rose in vaso possono essere trapiantate con successo durante tutto l’arco dell’anno; richiedono una maggiore protezione durante l’inverno, soprattutto se sono state messe in terra in autunno. Nella maggior parte delle località, prima vengono messe in terra maggiori sono le probabilità di attecchimento della pianta.

Nel caso di rose in contenitore, scegliere piante propagate per talea. Sono dotate di un apparato radicale più robusto e solido. L’assenza di un portainnesto fa sì che non si sviluppino succhioni  portando via nutrienti ai nuovi germogli.

 

Leggi anche: Le varietà del geranio

Gerani zonali

Prodotti per la cura delle rose