10 Suggerimenti per il controllo delle malerbe


Tutte le accortezze da prendere quando si intende diserbare: scopri quando, come e con quale condizione climatica effettuare il diserbo e quali sono i prodotti ideali alla tua esigenza.

1) I diserbanti sono più efficaci se applicati quando le malerbe sono in piena crescita, di solito tra marzo e settembre, quando sono più sviluppate e hanno foglie più aperte, quindi assorbono più facilmente i prodotti erbicidi. Non è consigliabile, invece, eseguire i trattamenti diserbanti in periodi di siccità, quando le erbe infestanti non crescono molto: in queste condizioni innaffiate la zona interessata uno o due giorni prima di eseguire il trattamento.

2) Realizzate il trattamento in condizioni di tempo stabili, in assenza di vento, per evitare di spruzzare il prodotto anche sulle piante coltivate. Quando dovete fare un diserbo vicino ad altre piante, proteggetele con un foglio di carta, oppure tagliate il fondo e la cima di un largo contenitore di bevande in modo da ottenere un cilindro da usare come protezione intorno all'ugello.

3) Se, dopo il diserbo, volete mettere a dimora delle piante o seminare un prato, utilizzate un diserbante che non lasci residui nel suolo (non residuale), come quelli a base di Glifosate. RASIKAL QUICK è un erbicida totale non residuale e sistemico a base di Glifosate, indicato per il diserbo di aree coltivate e incolte. In particolare, si impiega su terreni con colture frutticole, orticole, floreali e ornamentali o in terreni in assenza di colture. "Sistemico" significa che il prodotto si distribuisce nelle vene della pianta, da foglia a foglia, disseccandole, e dalle foglie alle radici, devitalizzandole. Esiste sia in versione "easy dose" liquido, sia in formulato concentrato solubile.

Weeds in Alley - Weed Control - Weedkiller - Bayer GardenPer il diserbo di vialetti, piazzali e camminamenti, invece, c'è USTINEX AL, il nuovo diserbante pronto all'uso totale, sistemico e residuale. Agisce su infestanti a foglia larga e stretta, disseccando prima le foglie, poi le radici e creando un "film" sul terreno che impedisce alle erbacce di ricrescere:il risultato è un vialetto pulito per 2 mesi.

     4) Rompete gli steli dell’equiseto prima di somministrare il diserbante. In questo modo, il prodotto penetrerà con più facilità.

    5) Se le erbe infestanti si sono attorcigliate attorno ad altre piante nel vostro giardino, con delicatezza srotolatele (facendo attenzione a non danneggiarle), quindi, una volta allontanate dalle piante, spruzzatele con un diserbante sistemico come quelli a base di Glifosate.

    6) Persone, ma sopratutto bambini e animali domestici devono stare lontani dalle aree trattate finché il prodotto non si è completamente asciugato. Poi è possibile rientrarvi.

    7) Animali domestici quali porcellini d’india, coniglietti e tartarughe, devono essere tenuti a distanza dall’erba finchè le infestanti non sono morte. Gli effetti di alcuni prodotti diserbanti possono influire sulla distribuzione degli zuccheri e sulla conseguente appetibilità di un’erba.

8) Accertatevi di aver scelto la miglior formulazione e le dosi adeguate al lavoro che dovete fare. I prodotti pronti all’uso sono quelli più semplici da usare e non richiedono miscele e dosaggi. Scegliete la spruzzetta da un litro per piccole zone da trattare o per specifiche erbe infestanti. Per aree più grandi, preferite confezioni di prodotto concentrato da diluire in acqua, facili ed economiche, da applicare con erogatori.

9) Per ottenere i migliori risultati su prati, applicate un diserbante selettivo per i prati quando il terreno è umido, in primavera o a inizio estate, quando le malerbe sono in attiva crescita. Le erbe infestanti più difficili da eliminare sono dotate di foglie piccole, quindi è meglio utilizzare un prodotto il più penetrante possibile e somministrarlo quando le infestanti sono sviluppate. Non tagliate il prato per qualche giorno, prima e dopo il trattamento, per permettere una migliore penetrazione del prodotto. Esistono diserbanti specifici per eliminare malerbe e foglia larga (DICOTEX) e infestanti a foglia stretta (GREENEX).

                                                       

           Dicotex RTU                Dicotex Easy dose & Concentrato          Greenex

 

Se preferite un erbicida ammesso in agricoltura biologica: c'è Natria! NATRIA ERBICIDA è totale e non residuale (non lascia residui nel terreno), a base di una sostanza attiva presente in natura. Agisce sulle parti verdi delle piante e non su quelle lignificate, quindi risulta ideale per il diserbo sottochioma di alberi e arbusti, oltre che per il controllo di muschi e alghe presenti nel tappeto erboso e per tenere puliti vialetti e bordure. E' disponibile in due formulati:

                                                      

                                 Concentrato                                          Pronto all'uso

10) Uno studio svolto da osteopati ha rilevato che togliere le erbe infestanti a mano è la principale causa di mal di schiena. Più di un terzo dei giardinieri intervistati ha sofferto di mal di schiena in seguito a questo lavoro. Gli osteopati consigliano innanzitutto di inginocchiarsi durante questi lavori!

 

 

Leggi anche: 10 suggerimenti per una Semina di successo

Sowing Zucchini - Vegetable Edibles Care - Plant Care - Bayer Garden

 

Leggi anche: 10 consigli per ottenere un Orto produttivo

Beautiful Salad in Vegetable Garden - Vegetable Edibles Care - Plant Care - Garden Care - Bayer Garden