Yucca


Specie: Yucca spp. - Famiglia Agavaceae

 

ORIGINE

Questa pianta, di origine centroamericana, facilissima da coltivare appartiene alla famiglia delle Liliacee o Agavacee. Ne esistono circa 40 specie tutte caratterizzate da foglie rigide, coriacee, di forma a spada. In Europa, è una tipica pianta da appartamento con fusto legnoso, robusto, cilindrico, a portamento arboreo, poco ramificato, da cui spuntano foglie appuntite e lineari, prive di spine, di colore verde lucido, rigide ed erette riunite in rosette. Viene anche coltivata in forme in cui le foglie fuoriescono direttamente dal terreno. I fiori si aprono da agosto a settembre, ma non sono rare fioriture più tardive. I fiori sono penduli, campanulati, di color bianco-avorio e profumati; sono riuniti in pannocchie.

 

COLTIVAZIONE

Preferisce un’esposizione in piena luce sia in appartamento che all’aperto, consigliabile portarla in esterno nel periodo primaverile estivo. D’estate la pianta resiste bene sino a 28°C. In inverno la temperatura ottimale è compresa fra i 14 e i 20°C. Da aprile ad agosto innaffiare due volte a settimana; per il resto dell’anno diradare maggiormente le innaffiature. Se la pianta vive in appartamento, conviene nebulizzare le foglie di tanto in tanto in inverno, più frequentemente in estate. Come substrato di coltivazione è consigliabile usare un miscuglio costituito per metà da torba e per metà da pacciame di foglie secche. Il rinvaso ogni anno è consigliato. Ogni 15-20 giorni circa, da marzo a ottobre, concimare con un fertilizzante liquido specifico per piante verdi d’appartamento come ad esempio Bayfolan piante verdi. Coltivata in vaso fiorisce molto raramente. Le fioriture sono più frequenti se coltivata in suolo. Per mantenere la pianta in salute, posizionala in un luogo non soggetto a correnti d’aria o sbalzi bruschi di temperatura.  Evita i ristagni d’acqua perché il tronco potrebbe marcire. Mantieni l’umidità intorno alla parte aerea della pianta elevata e ricordati di drenare bene il terreno.

 

PROPAGAZIONE

Si può propagare per mezzo di talee di segmenti di tronco, divisione dei polloni basali o, con la semina, in vasi o cassette e successivo trapianto a dimora.  

 

AVVERSITA' 

A volte la pianta può essere colpita da cocciniglie che si manifestano come colonie di scudetti soprattutto sulla parte inferiore delle foglie. Puoi eliminarle manualmente oppure, in caso di forte infestazione, eseguendo un trattamento con Calypso Garden Protector.

Altre volte possono comparire piccole macchie ellittiche di colore bruno disposte nel senso delle nervature, che presentano al loro centro piccoli punti neri. Queste macchie sono dovute ad una malattia fungina nota come Maculatura fogliare della Yucca. Asporta e distruggi le foglie che presentano i sintomi e preventivamente esegui un trattamento con un fungicida a base di rame come il Cupravit Blu WG.

Possono anche comparire macchie puntiformi decolorate con presenza di piccole ragnatele sulla parte inferiore delle foglie dovute ad un attacco di acari. Puoi eseguire un trattamento con un acaricida specifico come il Borneo avendo cura di bagnare tutta la vegetazione.

Problemi della pianta