Girasole


Specie: Helianthus annuus L. - Famiglia: Asteraceae

Origini

Il girasole (Helianthus annus) è una pianta annuale originaria delle Americhe dove fu coltivato fin dal 1000 a.C., all'inizio del XVI secolo furono portati in Europa i primi semi della pianta. Oggi è diffuso in tutta Europa ed è importante nella produzione di olio alimentare, mangimi per animali, oli combustibili e carburanti. E’ inoltre un'importante pianta ornamentale, molto utilizzata per comporre vasi e fioriere. 

Il girasole fu apprezzato nella storia dal Re Luigi XIV, il Re Sole e durante l’età vittoriana, in Gran Bretagna, venne spesso rappresentato disegnato su stoffe, inciso nel legno, forgiato nei metalli; In poesia poeti come Eugenio Montale e Gabriele D’Annunzio hanno elogiato il girasole nei propri versi. Nell'arte è famoso per le opere di Van Gogh dove la presenza del fiore è ricorrente. Il significato dei fiori di girasole, nel linguaggio dei fiori, è di allegria e orgoglio.

Come coltivare

Dal punto di vista della coltivazione, il girasole predilige esposizoni in pieno sole, va seminato o messo a dimora su un terreno toboso in primavera lontano dal rischio di gelate tardive, irrigato con parsimonia e concimato con un concime liquido per piante da fiore come il Bayfolan gerani e piante fiorite.

 

Leggi gli articoli di approfondimento:

- Ornamentali colpite da ruggine 

Soluzioni per il benessere della pianta