Fritillaria


Specie: Fritillaria spp - Famiglia: Liliaceae

Origine

La Fritillaria, appartenente alla famiglia delle Liliacee, è originaria dell'emisfero settentrionale, in particolare Asia ed Europa. Nel linguaggio dei fiori vuole comunicare una dichiarazione d'amore. Il nome deriva da una parola latina che si riferisce al tipo di petalo a scacchiera distintivo del fiore; osservandolo infatti da vicino, soprattutto la varietà bianco brillante, si nota come assomigli a una filigrana.

I fiori hanno la tipica forma a campana pendente, come se fosse a testa in giù e quasi troppo grande per il suo stelo senza foglie.

Ciclo colturale

La Fritillaria, con un fiore spesso maestoso e imponente, fiorisce dalla primavera fino ai primi mesi estivi. I colori variano in funzione della specie e molti presentano un motivo distintivo a scacchi sui petali. La fioritura è precoce e avviene in aprile con un ampio spettro di colori che vanno dal bianco fino al nero, con diverse combinazioni.

Con fiori dallo stelo alto, le specie di Fritillaria possono raggiungere i 75 cm. Alcune varietà hanno grappoli di fiori alla sommità. Nel caso siano presenti le foglie possono essere strette e rade.

Come coltivare

Pianta perenne e resistente, la Fritillaria è in grado di svilupparsi nella maggior parte dei suoli, anche se un buon drenaggio è essenziale. Puo' tollerare il pieno sole, ma preferisce zone parzialmente ombreggiate.

I bulbi devono essere piantati in autunno ad una profondità di almeno tre volte la loro altezza e comunque a circa 10-12 cm sotto terra; questa operazione protegge i bulbi dal gelo e anche dai ristagni idrici superficiali.

Bisogna scegliere con cura la posizione della Fritillaria nel giardino, in quanto queste piante tendono a dominare le altre bulbose da fiore; inoltre, una volta posizionata, si sconsiglia di spostarla.

Propagazione

È una pianta incredibilmente facile da propagare: i bulbi si moltiplicano anno dopo anno, tramite divisione durante il loro periodo di dormienza autunnale. Una volta preso un germoglio, questo deve essere subito ripiantato, per poi avere la fioritura in primavera.

Lo sapevi? Curiosità sulla Fritillaria

Stranamente i bulbi di Fritillaria hanno un odore pungente che è un deterrente naturale contro roditori, rendendo questa pianta un’ottima scelta per il giardino. È necessario fare attenzione quando si piantano i bulbi di Fritillaria poiché se si procede con questa operazione al chiuso l'odore pungente può rimanere anche a lungo nel locale.

Soluzioni per il benessere della pianta