• Mildiou_de_la_vigne_001
  • Mildiou_de_la_vigne_002
  • Mildiou_de_la_vigne_003

Peronospora della Vite


la Peronospora della vite viene provocata da un fungo (Plasmopara viticola) che attacca i nuovi germogli, le foglie ma anche i fiori e i frutti. Sulla pagina superiore delle foglie compaiono macchie gialle traslucide, definite, per il loro aspetto, "macchie d'olio". In corrispondenza della macchia, sulla pagina inferiore della foglia, si sviluppa un'abbondante efflorescenza biancastra. Lo sviluppo di questa malattia è favorito da umidità elevata e temperature medie, condizioni che si verificano normalmente in seguito a pioggia. In termini tecnici, si dice che la malattia si sviluppa secondo la cosiddetta "regola dei tre dieci", ovvero quando i germogli della vite hanno raggiunto la lunghezza minima di 10 centimetri, quando la temperatura ha raggiunto valori di almeno 10°C, e quando sono caduti almeno 10mm di pioggia.

Soluzione al problema

Piante suscettibili